Questi biscotti fanno parte di una lunga lista di biscottini che si preparano da noi per il Natale ed il periodo prenatalizio.

Comincio già ora a pubblicarvi le ricette perchè la tradizione vorrebbe che si preparano dai primi di dicembre in poi, per metterli poi nelle scatole di latta per poi mangiarli nelle festività natalizie. La scatola di latta è molto importante perchè i biscotti, che sono fatti di tantissime varianti di pasta frolla, si conservano perfettamente e i veri stimatori sostengono che il biscotto è solo buono dopo alcune settimane di riposo nella scatola di latta. Questo almeno raccontavano a noi bambini…però per fortuna mia mamma non era rigida su questa credenza e potevamo mangiare i biscotti anche nelle settimane prima di Natale.

Ingredienti:

  • Biscotti frollini seguendo la ricetta “pasta frolla” o fatti con la pasta frolla già pronta non ancora cotti
  • 2 bianchi d’uovo
  • 200 g di nocciole tritate
  • 200 g di zucchero
  • circa 40 nocciole intere

Scaldate il forno a 180 gradi.

Foderate una teglia con la carta da forno e sistemate sopra i biscotti da cuocere.

Montate a neve i bianchi d’uovo aggiungendo pian piano lo zucchero.

Versate le mandorle e girate con una spatola il composto delicatamente che i bianchi non si smontino.

Con l’aiuto di due cucchiaini mettete su ciascun biscotto un po’ di meringa, facendo dei mucchietti e appoggiateci sopra una nocciola intera.

Mettete a cuocere nel forno per 10 – 12 minuti circa, i biscotti devono risultare dorati.

Lasciate raffreddare su una griglia e poi conservate i biscotti in una scatola di latta.

Io non resisto fino a Natale…li mangio volentieri con una tazza di buon caffè!!!

Anche per fare un regalino natalizio sono molto belli e buoni.

Advertisements