Questa è sempre una ricetta storica di mia mamma, come quasi tutte le mie ricette per i biscottini di Natale. Sinceramente non so dove lei a sua volta l’ha ricuperata, visto che ha origini austriache.

I quadrotti di Linz rappresentano perfettamente il Natale, in loro sono raggruppati tutti i profumi e sapori del’inverno…mandorle, nocciole, cannella, frutti di bosco, scorza di limone…! Sono biscottini che scaldano il pancino e il cuore.

Ingredienti:

  • 250 g di burro
  • 250 g di zucchero
  • 125 g di nocciole tritate
  • 125 g di mandorle tritate
  • 2 uova
  • 250 g di farina
  • 125 d di nocciole tritate
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 1 pizzico di noce moscata
  • scorza grattuggiata di un limone
  • 1 vasetto di marmellata di frutti di bosco
Scaldate il forno a 180 gradi.

Impastate tutti gli ingredienti seguendo l’ordine del elenco tranne la marmellata.

Dividete l’impasto in due parti. Stendete una parte su una teglia ricoperta con la carta da forno. Siccome l’impasto risulta un po’ appiccicoso, consiglio di coprirlo con un foglio di pellicola e di schiacciare bene l’impasto col palmo delle mani da ricoprire uniformemente tutta la teglia.

Infornate e cuocete per 10 minuti.

Togliete dal forno e ricoprite con la marmellata.

Ricoprite con l’altra metà della pasta a mò di “sbrisolona”, strappando tanti pezzetti con le dita dalla pasta.

Rimettete nel forno e cuocete per 20 minuti.

Lasciate raffreddare bene e tagliate in tanti quadrotti da 2 – 3 cm.

Conservateli in una scatola di latta fino a Natale…mi raccomando!!!

Advertisements