Questa è una delle mie ricette preferite e anche di mio marito. Siamo ancora in stagione dove la zucca è sempre molto buona e se vi piace il suo sapore, questa ricetta fa per voi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 zucca media
  • 2 uova
  • 200 g di farina
  • Noce moscata
  • sale
  • 3 cucchiai di burro
  • Olio extravergine d’oliva
  • Alcune foglioline di salvia fresca
  • 1/2 cucchiaino di brodo vegetale in granuli

Accendete il forno a 200 gradi.

Dividete la zucca a metà, svuotatela dai semi e mettetela su una teglia da forno ricoperta di carta da forno. Cuocetela per 1/2 ora abbondante, deve risultare morbidissima.

Togliete la zucca dal forno, lasciatela intiepidire e toglietela la buccia. Passate la zucca nello schiacciapatate oppure schiacciatela con una forchetta.

In una ciotola mettete la purea di zucca, aggiungete le uova e con un frustino mischiate bene.

Poi aggiungete poco per volta la farina, un abbondante pizzico di sale e un pizzico di noce moscata.

Impastate tutto, l’impasto deve risultare morbido, ma non liquido, in tal caso aggiungete un po’ di farina.

Lasciate riposare per 10 minuti.

Intanto mettete in una pentola capiente abbastanza acqua, portatela a bollizione, aggiungete del sale e un cucchiaio d’olio, questo serve per evitare che gli gnocchi si attacchino tra di loro.

Preparate anche una padella larga nella quale fate sciogliere a fuoco basso il burro con le stesse quantità d’olio d’oliva, mettete la salvia e il brodo vegetale in granuli.

Quando l’acqua bolle fate i vostri gnocchi con l’aiuto di due cucchiaini, prendendo un po’ dell’impasto con uno e con l’altro fatelo scivolare nell’acqua. Casomai abbassate un po’ il fuoco dell’acqua, non deve bollire troppo, altrimenti gli gnocchi potrebbero disfarsi.

Devono cuocere per circa 15 minuti e man mano che vengono a galla, toglieteli con una schiumarola e metteteli nella padella con il condimento.

Continuate così fino alla fine.

Date una rimestata agli gnocchi e servite.

Una spruzzata di Parmiggiano Reggiano completa questa bella ricetta!! Ho l’acquolina in bocca, farò prestissimo di nuovo questo piatto!!!

Advertisements