Ormai le feste sono finite e forse come me anche voi siete stufi di vedere panettoni iniziati in giro. Dato che non mi piace per niente buttare via il cibo, ho escogitato questa ricetta. La base della ricetta è della nonna di Enry e si chiama ‘Torta di pane’. Io l’ho modificata un po’, spero che la nonna non me ne voglia, è al posto dei panini al latte ho messo il panettone. Nella ricetta originale la nonna aggiungeva anche lo zucchero che io invece ho tolto, visto che il mio panettone era già molto dolce di suo e quindi sarebbe stato troppo!

Ingredienti:

  • 1/2 panettone da un chilo
  • 300 ml di latte
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di cacao
  • 2 mele grandi o 4 piccoline (ho usato 4 mele anurcha, davvero piccoline)
  • 2 cucchiai di pinoli
  • buccia grattuggiata di 1/2 limone
  • 1 bicchierino da grappa di rum
  • olio o burro per ungere la teglia
  • un poco di pan grattato per foderare la teglia.
Scaldate il forno a 180 gradi.

Tagliate il panettone in dadi.

Versate sopra il latte e lasciate riposare per 10 min.

Nel frattempo sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili.

Con un cucchiaio di legno schiacciate il panettone imbevuto di latte e fatelo diventare una pasta morbida.

Aggiungete le uova e rimestate.

Poi aggiungete il cacao…

i pinoli…la buccia di limone…il rum

e le mele.

Prendete uno stampo rotondo per torte con l’anello che si stacca, ungetelo e cospargetelo con del pan grattato.

Riempitelo con l’impasto e infornate.

Dopo 45 minuti toglietelo dal forno e girate la torta dall’altra parte. Viene facile perchè é già bella solida, state solo un po’ attenti a non scottarvi le dita!!!

Infornate di nuovo e lasciate cuocere per altri 45 minuti.

Togliete la torta dal forno, lasciatela intiepidire e toglietela dallo stampo.

Un caro saluto dalla vostra cake – addicted!!!

Advertisements