Questa ricetta arriva dal periodo che facevo il liceo. Da noi in classe c’era l’usanza che chi compiva gli anni doveva portare una torta fatta in casa. Questa torta era di una mia compagna e anche se non era russa la ricetta era tale, non so da chi l’ha avuta. In ogni caso questa torta mi piaceva talmente tanto che mi feci dare la ricetta da lei e tutt’ora è nel mio raccoglitore di ricette che ho cominciato a 12 anni.

Ingredienti:

  • 250 g di burro a temperatura ambiente
  • 250 g di zucchero
  • 250 g di farina
  • 125 g di nocciole tritate
  • 50 g di gocce di cioccolato
  • 1 cucchiaio di cannella
  • 3 cucchiai di rum
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 4 tuorli
  • 4 albumi
  • 4 mele
  • Latte q.b.

Accendete il forno a 180 gradi. Ungete degli stampini e foderateli con la carta da forno.

Sbucciate le mele, levate il torsolo e tagliatele a spicchi piùttosto sottili.

Montate gli albumi a neve.

Sbattete lo zucchero con il burro.

Aggiungete le uova.

Mettete la farina alla quale avete miscelato il lievito e incorporate gli albumi montati a neve.

Mettete il cioccolato, le mele, la cannella e il rum.

Se l’impasto non dovesse essere bello morbido, questo dipende anche dalla grandezza delle mele, potete aggiungere un poco di latte.

Versate l’impasto negli stampini e cuocete nel forno per 4o minuti circa, controllando ogni tanto la cottura con uno stecchino di legno.

Tiepidi con una pallina di gelato alla crema…che ne dite?

 

 

Advertisements