Che sia dolce o salato, in cucina mi piace tantissimo utilizzare il forno, poi in questi giorni, con quel umidità che c’era e il riscaldamento ancora spento è il massimo! Ti scalda le ossa e ti prepara buonissimi piatti!

Ingredienti per una teglia tonda da 26 cm:

  • 3 porri
  • 120 g di speck
  • 2 bustine di zafferano
  • 2 uova
  • 6 cucchiai di Parmiggiano Reggiano grattuggiato
  • 200 ml di latte
  • Sale, pepe
  • 1 rotolo di pasta brisé già pronta

Accendete il forno a 200 gradi.

Mettete lo speck in una padella antiaderente senza aggiunta di altri grassi e soffriggetelo che diventi croccante.

Toglietelo e mettetelo da parte. Tenete il grasso dello speck che vi servirà poi per cuocere i porri.

Pulite i porri, tagliate le parti verdi e le radici e affettateli. Lavateli, lasciateli sgocciolare e metteteli nella padella antiaderente nella quale avete soffritto lo speck e fateli appassire.

Quando sono morbidi aggiungete lo speck e lo zafferano, mescolate e spegnete. Io non ho messo del sale perché lo speck era già abbastanza salato di suo.

In una ciotola sbattete le uova, aggiungete il latte, il Parmiggiano, un pizzico di sale e una manciata di pepe.

Stendete il rotolo di pasta brisé in una teglia da quiche, io ho usato una teglia antiaderente e quindi ho tolto la carta da forno che era nella confezione e non l’ho unta ulteriormente.

Sulla pasta mettete il porri con lo speck e lo zafferano e distribuite.

Versateci il composto con le uova e infornate lasciando cuocere per 40/45 minuti. Il composto deve essere solido e il bordo della pasta dorato.

Lasciatela raffreddare 5 minuti, io non l’ho fatto e mi sono scottata la lingua! Era troppo invitante!!!

Advertisements